L’uso dello stemma e del marchio è stato previsto per numerose applicazioni:

  • Carta intestata, buste e biglietti
    (corrispondenza ordinaria: logo ad un colore, corrispondenza qualificata in quadricromia)
  • Manifesti, brochure e depliants
    (logo in quadricromia)
    previa autorizzazione anche monocolore.
  • Contrassegni per automezzi
    (logo in quadricromia o monocolore)
    previa indicazione tecnica.
  • Segnaletica interna ed esterna
    (logo in quadricromia o monocolore)
    a discrezione del sindaco.
  • Crest
    (fusione unica di bronzo o fusione unica di bronzo con applicazioni di colore)
    necessita dell’autorizzazione del sindaco.
  • Stendardo
    (logo a tinte piatte)
    L’uso è disciplinato dalle normative vigenti.

Queste indicazioni per l’uso dello stemma e del marchio 
si sono rese necessarie per garantire al Comune il massimo ritorno d’immagine 
evitando la creazione di prodotti erronei destinati a non essere riconosciuti come ufficiali.

 

Lo stemma - Il marchio - Il Gonfalone - Il Crest - La simbologia Araldica - Norme di utilizzo